Archivio tag: content marketing

Video marketing: una malattia virale. Come approfittarne?

Video_marketing_blogAvete mai sentito parlare di un tappetino di Yoga baffuto di nome Mat? Era il protagonista di una serie di video prodotti e diffusi dalla catena americana Kimpton Hotels, che con parole ammalianti ed eleganti convinceva business man e donne in carriera a prenotare una camera, a fronte di esercizi Yoga o massaggi Spa per le ore di relax fra un meeting e una conferenza. Gli ingredienti di successo di questo esperimento ben riuscito? Target ben identificato e un’ottima comunicazione della brand identity.

Continua a leggere

Perché scrivere, quando puoi anche parlare? Voice Search e SEO.

Voice SearchUno studio commissionato da Google nel 2014 aveva fatto già suonare un campanello di allarme alle orecchie dei “marketers”: lo studio rilevava che il 55% dei teenager e il 41% degli adulti della società statunitense si affida più di una volta al giorno agli “assistenti vocali” (alias Siri per iOS, Google Now per Android, Cortana per Windows Phone & Co.) per svolgere le proprie ricerche online. Continua a leggere

5 buoni motivi per cui un hotel dovrebbe avere un blog

Blog per HotelIl Content marketing è l’assoluto protagonista del Marketing 2.0; attraverso l’inbound marketing i brand si pongono l’obiettivo di attirare audience con contenuti interessanti ed utili per il proprio target (l’inbound marketing registra un tasso di conversione del 14,6%, contro l’1,7% del tradizionale outbound).
Il “Blogging” può rappresentare lo strumento principe di una strategia di marketing vincente, a patto, però, che sia ben congegnato.

Continua a leggere

Novità nell’algoritmo di Facebook. Ecco cosa cambia.

L'algoritmo di Facebook si aggiornaTime Spent Viewing e Diversity of Page Posts: queste le due nuove voci che influenzeranno in futuro l’algoritmo di Facebook, quello cioè che determina quali contenuti vediamo sul nostro newsfeed (la “Home”), quando compaiono e con che frequenza. L’enorme quantità di contenuti pubblicati giornalmente su Facebook, ha costretto il social network a impostare dei filtri di visualizzazione per esser sicuro di mostrare il contenuto giusto alla persona giusta nel momento giusto. Continua a leggere