Archivio tag: Google

Google e i Pacchetti Dinamici: un nuovo strumento per conquistare il mercato turistico europeo.

pacchettidinamici_BLOGGià a fine settembre dell’anno passato, Richard Holden, vicepresidente di Google Project Management, aveva annunciato – durante un’intervista rilasciata a Travolution – la possibilità di accedere al mercato turistico europeo, grazie a una grande novità: la vendita di pacchetti dinamici. Nel 2012, Kayak aveva già provato un’azione del genere, intermediando la vendita di pacchetti turistici che, però, venivano “preconfezionati” dalle agenzie e dagli operatori.

Continua a leggere

Arrivano le City Guides di Facebook: concorrenti di Google Trips?

Facebook_CityGuides_BlogSembrerebbe che Mark Zuckerberg voglia fare concorrenza, nel settore del turismo, a colossi come Google, lanciando una nuova funzione per la propria applicazione che ricorda i già noti Google Trips: le City Guides. Vediamo di cosa si tratta…
Le City Guides, che si troveranno all’interno della sezione “Esplora”, proporranno una lista di città visitate dai propri amici, riportando opinioni e consigli relativi a locali, ristoranti, hotel e simili.

Continua a leggere

Sondaggi online: arriva Google Survey 360

Google Survey 360Novità da Google sul mondo dei sondaggi online. In un sistema in cui analisi di mercato, ma anche reputazione, customer care e risposta al cliente sono sempre più importanti, Google risponde con uno strumento ancora più specifico per le aziende: Surveys 360. Dopo 4 anni di Google Surveys, la nuova versione, in lancio nei prossimi mesi negli Stati Uniti, permetterà di profilare target e destinatari dei sondaggi, dividendoli per età, sesso, provenienza geografica, appartenenza sociale e “di settore” Continua a leggere

Perché scrivere, quando puoi anche parlare? Voice Search e SEO.

Voice SearchUno studio commissionato da Google nel 2014 aveva fatto già suonare un campanello di allarme alle orecchie dei “marketers”: lo studio rilevava che il 55% dei teenager e il 41% degli adulti della società statunitense si affida più di una volta al giorno agli “assistenti vocali” (alias Siri per iOS, Google Now per Android, Cortana per Windows Phone & Co.) per svolgere le proprie ricerche online. Continua a leggere