Archivio tag: Customer Satisfaction

Sondaggi online: arriva Google Survey 360

Google Survey 360Novità da Google sul mondo dei sondaggi online. In un sistema in cui analisi di mercato, ma anche reputazione, customer care e risposta al cliente sono sempre più importanti, Google risponde con uno strumento ancora più specifico per le aziende: Surveys 360. Dopo 4 anni di Google Surveys, la nuova versione, in lancio nei prossimi mesi negli Stati Uniti, permetterà di profilare target e destinatari dei sondaggi, dividendoli per età, sesso, provenienza geografica, appartenenza sociale e “di settore” Continua a leggere

5 buoni motivi per cui un hotel dovrebbe avere un blog

Blog per HotelIl Content marketing è l’assoluto protagonista del Marketing 2.0; attraverso l’inbound marketing i brand si pongono l’obiettivo di attirare audience con contenuti interessanti ed utili per il proprio target (l’inbound marketing registra un tasso di conversione del 14,6%, contro l’1,7% del tradizionale outbound).
Il “Blogging” può rappresentare lo strumento principe di una strategia di marketing vincente, a patto, però, che sia ben congegnato.

Continua a leggere

OFFLINE IS THE NEW LUXURY! Un ritorno alle origini?

Digital Detox, il nuovo LuxuryIndubbiamente la tecnologia ha portato dei cambiamenti nel modo di vivere e in particolare nel modo di viaggiare. Le scelte di consumo sono completamente appannaggio del consumatore, in un mercato online all’insegna della totale trasparenze dei prezzi e della connettività. La tecnologia non influisce solo sulla scelta di consumo, ma anche sulle modalità in cui “consumiamo” le nostre esperienze:

Continua a leggere

Novità nell’algoritmo di Facebook. Ecco cosa cambia.

L'algoritmo di Facebook si aggiornaTime Spent Viewing e Diversity of Page Posts: queste le due nuove voci che influenzeranno in futuro l’algoritmo di Facebook, quello cioè che determina quali contenuti vediamo sul nostro newsfeed (la “Home”), quando compaiono e con che frequenza. L’enorme quantità di contenuti pubblicati giornalmente su Facebook, ha costretto il social network a impostare dei filtri di visualizzazione per esser sicuro di mostrare il contenuto giusto alla persona giusta nel momento giusto. Continua a leggere