Archivio tag: marketing

Hotel Podcast: la nuova frontiera del content marketing?

PODCAST_BLOGIl fatto che i podcasts siano diventati popolari è ormai innegabile. La domanda che molti albergatori si pongono però è: dei contenuti audio, seppur ben curati e prodotti sulla base di strategie mirate, possono convertire l’ascoltatore in un ospite pagante? Alcuni big come InterContinental Hotels e Marriott Travelers hanno lanciato i loro contenuti audio per cercare di coinvolgere gli ospiti con metodi alternativi alla classica newsletter o gli inflazionati contenuti fotografici e video. Continua a leggere

Google e i Pacchetti Dinamici: un nuovo strumento per conquistare il mercato turistico europeo.

pacchettidinamici_BLOGGià a fine settembre dell’anno passato, Richard Holden, vicepresidente di Google Project Management, aveva annunciato – durante un’intervista rilasciata a Travolution – la possibilità di accedere al mercato turistico europeo, grazie a una grande novità: la vendita di pacchetti dinamici. Nel 2012, Kayak aveva già provato un’azione del genere, intermediando la vendita di pacchetti turistici che, però, venivano “preconfezionati” dalle agenzie e dagli operatori.

Continua a leggere

Intermediato VS diretto. Facciamo davvero tutto il possibile?

OTAVSDIRETTO_blogUno studio del 2017 condotto da Oxford Economics ci svela che le Online Travel Agency (OTA) detengono un terzo del mercato del turismo incoming del nostro Paese, con il 35% delle transazioni locali e il 28% delle notti vendute.
In numeri assoluti stiamo parlando di tredici milioni di notti, per un ammontare di 2,3 miliardi di euro.

Continua a leggere

BOOKING.COM CI DICE QUALI SONO I TREND DEL 2017

Booking_blogUn’indagine finanziata da Booking.com ha visto interpellati oltre 15.000 utenti provenienti da 20 Paesi e ha analizzato cosa desiderano i viaggiatori per il 2017. Ecco le preferenze emerse:
- Viaggiare da soli
Circa il 30% delle persone intervistate sta prendendo in considerazione la possibilità di intraprendere un viaggio in solitaria, anche se solo il 6% ne ha già effettuato uno.

Continua a leggere